La perfetta soluzione per progettare strutture in legno 3D

  • Catalogo personalizzabile di tegole e di strutture del tetto
  • Falde aggiuntive perpendicolari (a T), simili ad un abbaino a ma come porzioni di tetto
  • Riseghe di gronda (rientranti o sporgenti) con un paio di clic
  • Con lo strumento “strutture a graticcio” è facilissimo e velocissimo creare pergole o speciali pareti a telaio controventate (a graticcio). Solo tre clic sono necessari!
  • Liste legno e ferro (modulo aggiuntivo)

  • Impaginazione dei disegni tecnici in un’unica tavola (modulo aggiuntivo)
  • Tetti a vista con doppia struttura
  • Passafuori e doppia struttura automatica
  • Doppie travature primarie automatiche (banchina, rompitratta e colmo)
  • Specchiatura
  • Quote 3D

WOODCON A (Modulo Tetti)

Complessi tetti a vista possono essere creati in pochi passaggi semplicemente utilizzando l’assistente tetti (wizard) integrato. Per quanto riguarda le planimetrie, è possibile scegliere se disegnare in modo totalmente libero oppure se disegnare le piante attraverso l’assistente (wizard). In entrambi i casi il risultato sarà identico anche se c’è da sottolineare che grazie alla libertà di disegno si possono creare forme di piante senza vincoli e dunque anche piante che non sono state previste nell’assistente. In qualsiasi caso è possibile modificare a piacimento un qualunque parametro del tetto e vederne le modifiche in tempo reale. Vale lo stesso anche quando si usa uno dei numerosi assistenti di abbaini, per gli strumenti lucernari o canne fumarie. L’orditura viene dunque ricalcolata e adattata automaticamente da tali strumenti.

WOODCON B (Modulo Pareti)

Questo modulo consente di disegnare liberamente una costruzione configurando le proprie pareti. Una parete supporta fino a 10 strati che possono essere telai, pannelli, listelli, isolanti, tavole, strati massicci (XLAM) e travi a blocchi (per Block House). Per gli incastri angolari delle pareti è disponibile uno strumento specifico che consente di configurare un proprio sistema di regole d’incastro secondo il tipo di pareti scelto. Nello specifico per ogni parete e per ogni strato è possibile scegliere in modo semplice che un determinato strato debba allungarsi o accorciarsi fino ad incontrare l’altro della parete con cui assieme creano l’angolo. In questo modo si generano a comando (con un clic) gli incastri angolari delle pareti che ci si aspetta. Lo stesso strumento consente inoltre d’includere nelle regole la generazione automatica di montanti di supporto extra angolari.

Modulo A (tetti)

Modulo Block House per modulo B (pareti)

Modulo B (pareti)

Interfaccia ArCon

Ordina WoodCon!